Buon mangiare, buon bere, arte, storia, cultura e accoglienza vi aspettano a San Benedetto Po.

 

Un viaggio tra i sapori della provincia mantovana

La vocazione agricola dell'Oltrepò mantovano ha consentito la crescita di numerose colture tipiche, come la zucca, il melone, la cipolla di Sermide, il tartufo e la pera mantovana
Oltre ai prodotti della terra, principi indiscussi del territorio sono i maiali e i bovini, da cui ne derivano deliziosi insaccati – uno su tutti il Salame mantovano – e formaggi saporiti, in cui primeggia il Parmigiano Reggiano DOP.
In una terra attraversata da tanta acqua si trovano in abbondanza i pesci d'acqua dolce, tra cui lucci, carpe, alborelle e gamberi di fiume (in dialetto saltarei) e il riso, elemento di congiunzione tra terra e acqua.
Ad esaltare il sapore delle specialità gastronomiche locali (tortelli di zucca, risotto alla pilota, tagliatelle all'anatra, risotto con asparagi, stracotto d'asino, luccio in salsa) ci pensa il vino tipico di questa zona, il Lambrusco Mantovano DOP.
Da non dimenticare le dolci delizie mantovane: la Sbrisolona, la torta di tagliatelle, l'Helvetia, il Bussolano e l'Anello di Monaco.
Il legame fra natura, cultura, sapori e profumi di questa terra è esaltato durante le numerose feste e sagre paesane, che celebrano la bontà e la tradizione di ricette antiche. A San Benedetto Po si svolge ogni anno la Sagra dell'Asparago, il secondo weekend di maggio,  e la Sagra del Nedar (anatra in dialetto mantovano) il primo fine settimana di ottobre. 

La Strada dei vini e dei sapori mantovani valorizza e promuove il territorio provinciale a partire dalle eccellenze enogastronomiche. Tutte le aziende associate legate al comparto agroalimentare (produttori di vino e formaggi, marmellate e mostarde) offrono punti vendita, visite guidate e degustazioni. Gli Agriturismi oltre ad avere disponibilità di camere, hanno servizi collaterali come la produzione e la vendita di prodotti tipici, la ristorazione oppure le cure ed il benessere. Gli alberghi offrono tutti i comfort possibili e presso i ristoranti associati si trova la migliore cucina mantovana della antica tradizione gonzaghesca. Infine, le isole sosta, collocate presso le aziende associate lungo una fitta rete di piste ciclabili, sono usufruibili gratuitamente.
A San Benedetto Po, presso lo IAT in Piazza Matilde di Canossa, si trova la Bottega dei vini e sapori mantovani, spazio realizzato con il contributo della misura 313 del PSR 2007-2013, dedicato all'enogastronomia mantovana, dove è possibile trovare più di 50 etichette di vini mantovani (lambruschi e vini dei colli morenici), prodotti da forno, salumi, formaggi, mostarde tipiche, con possibilità di degustazioni.
Scopri numerosi eventi e le attività di degustazione organizzate con tecnici assaggiatori cliccando sull'icona sotto riportata o chiama al 0376623036.